Menu

FIRENZE, ALLAGATO NELLA NOTTE IL PALCOSCENICO DEL TEATRO DEL MAGGIO MUSICALE

Il Teatro del Maggio Musicale di Firenze

Il Teatro del Maggio Musicale di Firenze

FIRENZE – Un improvviso allarme antincendio ha fatto scattare gli impianti «a pioggia» posti sopra il palcoscenico del Teatro del Maggio Musicale a Firenze. È successo nelle prime ore di mercoledì 8 agosto. Di fatto si è rovesciata una consistente quantità d’acqua sul palcoscenico, invadendo tutto l’ampio locale sotterraneo, che ha una superficie di circa 700 metri quadri. Potrebbero essere state anche centinaia i metri cubi di acqua «piovuti», quasi come una piscina di piccole dimensioni.

ORE DI POMPAGGIO

Una cosa è certa. I Vigili del Fuoco, intervenuti intorno alle 8 di mattina, hanno lavorato molte ore per pompare tutta l’acqua finita nel sottosuolo. Con loro anche volontari della Protezione Civile che hanno proseguito il lavoro nel pomeriggio.

Il sovrintendente del Maggio Musicale Cristiano Chiarot, che stava rientrando dalle ferie, si è recato subito in Teatro per valutare cosa era successo e le cause del malfunzionamento degli impianti. «Si è rotta una giuntura dell’antincendio – ha detto a OsservatoreLibero.it – che ha scaricato completamente uno dei 6 serbatoi di tutto l’impianto del Teatro». Danni? «Al momento non sembrano esserci. Qualche camerino è stato parzialmente allagato, qualche leggio ma niente di più» continua Chiarot. Problemi per gli spettacoli? «Nessun fermo alle attività. Le prime prove per gli spettacoli di settembre sono confermate per il 16 agosto».

Solo poche ore prima Firenze era stata devastata da un improvviso e violentissimo uragano, che aveva allagato strade e abitazioni, danneggiando alberi e tetti. Al Teatro del Maggio Musicale invece l’acqua è arrivata da dentro. E a quanto pare ha fatto tutto da sola.

Fonte: Osservatorelibero.it