Menu

PRATA DI PORDENONE – Un vasto incendio è scoppiato a Prata di Pordenone nel magazzino della azienda Santarossa poco prima delle 5.30 di oggi, giovedì 28 giugno. Dopo l’allarme sul posto sono state inviati 17 mezzi dei vigili del fuoco da Pordenone, San Vito al Tagliamento, Maniago, Motta di Livenza, Conegliano, Treviso, Udine, Portogruaro, Mestre e i vigili del fuoco della Base Usaf di Aviano.

Sul posto anche il funzionario di turno del Comando di Pordenone e il Niap, Nucleo investigativo antincendio dei vigili del fuoco, e i carabinieri di Sacile. A bruciare un magazzino di 3000 metri quadrati, che si estende per 40 metri per 70. Le colonne di fumo sono molto alte e visibili da chilometri di distanza. I danni sono molto ingenti. Il rogo con violenza ha avvolto tutto il magazzino. Non ci sono feriti.

Il rogo divampato la notte scorsa nel mobilificio di Prata è stato spento in mattinata dai vigili del fuoco, che stanno ora procedendo con le operazioni di smassamento e bonifica. Non è stata intaccata la zona produttiva, dove operano una trentina di operai di un’altra industria del mobile, attraverso l’affitto di un ramo d’azienda avviato dopo che il Tribunale aveva dichiarato il fallimento dell’industria proprietaria dell’immobile. I danni sono ingenti, intorno ai 200mila euro. Le indagini sono affidate ai carabinieri della Compagnia di Sacile, che non escludono alcuna ipotesi, compresa quella del dolo. Sono in corso accertamenti assieme ai periti dei vigili del fuoco.

Fonte: Il Gazzettino

« Torna indietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Che differenza c'è tra il perito assicurativo e il perito di parte?

Scarica la scheda