Menu

Incendio devasta l’ufficio di una conceria. La causa un probabile guasto elettrico

L’esterno della ditta oggetto dell’intervento stamattina dei pompieri

Oltre tre ore e mezza di lavoro per le squadre di vigili del fuoco impegnate stamattina dall’alba ad Arzignano, nei locali di una ditta conciaria in cui si è sviluppato un rogo improvviso. L’allarme è scattato alle 6.30, quando un operaio dell’azienda ha notato del fumo provenire da un ufficio interno, origine dell’incendio su cui sono intervenuti i soccorritori del 115 evitando l’estensione all’intero edificio. Il fatto è avvenuto in una delle sedi di Faeda srl, nota azienda del settore delle pelli lavorate.

Il problema si è verificato in una delle ditte del settore in via della Concia, nella zona industriale della città del Grifo. I pompieri hanno dovuto armarsi prontamente delle idrovore per aver ragione delle fiamme già diffuse, anche se ormai il locale amministrativo – di circa 30 metri quadri complessivi – era stato compromesso dalla voracità delle lingue di fuoco, che hanno trovato facile alimento tra carte e mobilio il legno. Danni da fumo, invece, sono stati riscontrati nell’area produttiva della conceria, aerata per tutta la mattinata per consentire il ripristino prima possibile dell’attività lavorativa.

Al vaglio del personale dei vigili del fuoco le cause del rogo, primo indiziato l’impianto elettrico probabilmente difettoso. Ma servirà un’accurata analisi sulla scena dell’episodio e la successiva relazione degli specialisti per avere certezze.

Fonte: Ecovicentino.it

« Torna indietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Che differenza c'è tra il perito assicurativo e il perito di parte?

Scarica la scheda