Menu

MIRANDOLA (MO) – “Si tratta di aree collocate nel laboratorio analisi, nella radiologia (solo zona d’attesa), negli ambulatori della pneumologia e della medicina preventiva, nel corridoio di collegamento al primo piano e in un locale delle camere ardenti. Non sono stati toccati gli ambienti di degenza e di attività clinica – si legge in una nota Ausl -. La direzione dell’Ospedale, presente sul posto al momento dell’allagamento, ha immediatamente messo in atto le azioni d’emergenza e contattato la ditta incaricata per l’avvio tempestivo delle operazioni di rimozione dell’acqua, che proseguiranno fino alla completa ripulitura degli ambienti in modo da consentire, domani, la piena ripresa delle attività. Dopo una prima verifica del servizio tecnico, non risultano danni all’impiantistica. Le ispezioni dei tecnici e del servizio di ingegneria clinica continueranno anche nella giornata di domani per la verifica della piena funzionalità di tutte le apparecchiature”.

« Torna indietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Che differenza c'è tra il perito assicurativo e il perito di parte?

Scarica la scheda